Home
Modigliana

Modigliana - la cittadina

Rocca dei Conti Guidi
Posizione N 44°9' 14 " E 11°47' 41"

Modigliana la RoccacciaDetta anche la Roccaccia - domina il paese da un crinale che divide le valli dei torrenti Ibola e Tramazzo.
Le origini del fabbricato dovrebbero risalire all'anno mille, successivamente oggetto di ricostruzione totale nei secoli XIII - XIV ad opera dei Conti Guidi di Modigliana.
Attualmente in rovina, principalmente a causa di crolli dovuti a terremoti e ad una frana.

 



Municipio

Posto lungo corso Garibaldi.
La grande loggia antistante detta "del Pavaglione" risale al 1861 ed era utilizzata anticamente per il mercato del bozzolo del baco da seta.
Il Municipio risale ad una sopraelevazione del 1915-20.

Modigliana  La tribunaLa Tribuna

Edificata nel XVI secolo, è la porta che immette all'antico borgo murato, con torrione circolare due campanili e sormontata da un'edicola contenente la statua della Madonna con Bambino.

Borgo vecchio

Da Piazza Oberdan si accede al borgo vecchio (piazza Pretorio) attraverso la Porta del Borgo.

Modigliana porta del Borgo
porta del Borgo
 

Questa è la parte più antica del paese, sulla piazza si affacciano antichi palazzi che hanno inglobato la cerchia muraria.

Fra questi il Palazzo Pretorio, già palazzo dei conti Guidi e successivamente dei Podestà fiorentini, l'oratorio dei SS Rocco e Sebastiano (ora sconsacrato) risalente al XVIII secolo e il cinquecentesco palazzo Borghi.
in quest'ultimo la leggenda vuole che sia avvenuto il "famoso baratto"( nell'aprile 1773, Filippo d'Orleans sostò a Modigliana e qui sua moglie partorì una femmina che sarebbe stata scambiata con un locale neonato maschio per non pregiudicare la successione al trono del pretendente Filippo.)

A lato del palazzo Borghi uno stradello in salita conduce all'antica rocca dei Conti Guidi.

Modigliana palazzo Pretorio
Chiesa di San Rocco
Modigliana palazzo Pretorio
palazzo Pretorio

Modigliana ponte della SignoraPonte della Signora

Alla periferia del paese, in direzione Faenza. Detto anche ponte San Donato, si trova sul torrente Acerreta.
Ponte in muratura a tre arcate di cui la centrale molto accentuata, edificato nel XVIII secolo per rimpiazzare un precedente manufatto distrutto da una piena.


Pinacoteca Silvestro Lega e Museo Don Giovanni Verità

Pinacoteca dedicata al pittore Modiglianese Silvestro Lega, si trova all'interno del Palazzo Pretorio.

Museo Don Giovanni Verità - Via Garibaldi - cimeli e testimonianze risorgimentali, oltre ad una sezione archeologica.

Modigliana Don Giovanni Verità
Don Giovanni Verità

Modigliana DuomoDuomo

Già Pieve di Santo Stefano, l'edificio attuale risale al XV secolo e fu consacrato da Papa Giulio II nel 1506.
Il campanile risale al 1764

Segnala a un amico busta
© www.appenninoromagnolo.it 2003-2019
Torna su