Home
Montefiore Conca

Montefiore Conca - cenni storici

Il territorio risulta abitato fin dall'antichità, come dimostrano diversi reperti romani (statue, urne, iscrizioni, ecc.) ritrovati un po' ovunque.

Sottoposto alla giurisdizione di Rimini nel periodo Medioevale, un tentativo di sottrarsi a questo dominio non ha esito positivo.
Con l'avvento al potere dei Malatesta, Montefiore vive il periodo di massimo splendore. La potente casata vi edificò intorno alla metà del 1300 una delle più grandi e potenti fortezze.
Nel 1377 vi nacque Galeotto Novello Malatesta detto, proprio per il luogo di nascita, Belfiore.
La Rocca venne tenuta dai Malatesta per più di cent'anni consecutivi e rinforzata nel 1432 da Sigismondo Pandolfo.

Alla disfatta dei Malatesta Montefiore vide l'alternarsi di diversi domini: governarono il paese i Guidi di Bagno, i Borgia, la Repubblica di Venezia e Costantino Comneno Principe di Macedonia che morì proprio a Montefiore nel 1530. Dopo di questi, il castello passò definitivamente sotto lo Stato della Chiesa. Nel 1797 Montefiore fece parte della Repubblica Cisalpina.

Miscellanea storica

Corografia d'Italia Gran Dizionario vol. II - Massimo Fabi ed. Francesco Pagnoni Milano 1854

Pagina 550

MONTE FIORE. Borgo negli Stati Pontificj, distretto di Rimini , legazione di Forli, che ha 2500 abitanti, con alcune frazioni.
È situato alla destra del Conca ; la posizione è amena e il terreno fecondo, dista 12 miglia al sud da Rimini.


Corografia d'Italia Vol II - F-O - Giovanni B. Rampoldi ed. Per Antonio Fontana Milano 1833

Pagina 782

MONTEFIORE, borgo degli Stati di Roma, nella prov. d'Urbino, sulla via che da questa citta conduce a Rimini. Sta sopra un alto colle ai di cui piedi verso ponente scorre impetuoso il Conca. I suoi dintorni abbondano di viti, di gelsi e di canape, dai di cui prodotti i suoi quasi 2,000 abitanti traggono molto vantaggio. ....


Dizionario Corografico dell'Italia - Vol. 5 da MC a PE - Prof. Amato Amati ed. Vallardi - Milano 1869

Pagina 335

MONTEFIORITO già MONTEFIORE. — Comune nell' Emilia, prov. di Forlì, circond. di Rimini, mand. di Saludeccio
Comprende le frazioni S. Felice di Monte-fiorito, S. Gaudenzio, Santa Maria di Sevola, S. Paolo, S. Simone di Serbadone.
Ha una superficie di 2094 ettari.
La sua popolazione di fatto, secondo il censimento del 1861, contava abitanti 2571......
Il suo territorio, benché montuoso, produce cereali, legumi, patate, castagne, ghiande e legna da fuoco. Sul fiume Conca, sul rio Sedano e sul torrente Ventena trovansi vari molini. ....
Due soltanto sono le strade sistemate e mantenute dal comune, della lunghezza complessiva di chilometri 10.050.
Il capoluogo è una borgata di bell'aspetto, posta sopra un colle, alla destra del fiume Conca,......
La parte meglio conservata della rocca di questo castello, che forse fu uno dei più importanti del contado, si è la porta d'ingresso, in cima alla quale vedesi scolpita un'arma in marmo bianco che rappresenta lo stemma dei Malatesta. ....


Dizionario topografico dei comuni d'Italia - Attilio Zuccagni Orlandini ed. soc. editrice Firenze 1861

Pagina 679

Monte Fiore (Marche). Prov. di Forlì; circond. di Rimini ; mand. di Saludeccio. Sovra un alto colle, alle cui falde scorre impetuoso il Conca siede Monte Fiore. È questa una delle più antiche terre della Romagna, e nella sua origine fu molto fortificata. Gli attuali suoi fabbricati vedonsi entro un molto ampio ricinto di mura. Popol. 2615.


Dizionario univ.le topografico storico fisico-chimico terapeutico - Antonio Perone ed. Tipografia di Napoli 1870

Pagina 610

MONTEFIORE, o MONTEFIORITO - comune di 2615 abitanti, nel mandamento di Saludeccio, circondario di Rimini, provincia di Forlì; da cui dista 5 chilometri. Nel tenimento di Montefiorito esistono tre sorgenti di Acque minerali fresche, non analizzate fino ad ora.

a)  Una è salina :

b)  Un' altra ò ferruginosa

c) La terza, nella contrada del Fiume Ventena, è solfurea : e gode qualche credito presso i limitrofi abitanti.

Segnala a un amico busta
© www.appenninoromagnolo.it 2003-2019
Torna su