Home
Poggio Berni

Poggio Berni - cenni storici

Località abitata dalla tarda età del bronzo, come testimoniano alcuni ritrovamenti di bronzetti risalenti a questa epoca.
Altri ritrovamenti testimoniano che l'area era abitata anche in epoca Romana.

Nel Medioevo sorgevano tre castelli: Trebbio, Poggio Berni e Camerano.
posti sotto il controllo dei Malatesta che avevano prescelto come centro del controllo amministrativo la località Tomba di Poggio Berni (attuale Palazzo Marcosanti).
Dopo la caduta dei Malatesta, Poggio Berni passa sotto il dominio dei Montefeltro, Duchi di Urbino, e poi dei Della Rovere.
Passato il controllo del territorio al Granducato di Toscana a seguito del matrimonio di Vittoria Della Rovere (ultima principessa di Urbino) con il Granduca Ferdinando II di Toscana, ne rimane sottomesso fino al 1765 quando viene acquistato da Clemente XIII ed in seguito ceduto agli Albani, ed infine ai Marcosanti, piccoli nobili di Santarcangelo.

Miscellanea storica

Corografia d'Italia Gran Dizionario vol. II - Massimo Fabi ed. Francesco Pagnoni Milano 1854

Pagina 846

POGGIO de'BERNI. Villaggio negli Stati Pontificj, distretto di Rimini, legazione di Forlì, che ha 1300 abitanti.
Sta in pianura alla destra di un fiumicello, lontano 9 miglia all' ovest da Rimini.


Pagina 846

POGGIO de'BERNI. Villaggio negli Stati Pontificj, distretto di Rimini, legazione di Forlì, che ha 1300 abitanti.
Sta in pianura alla destra di un fiumicello, lontano 9 miglia all' ovest da Rimini.


Dizionario Corografico dell'Italia - Vol. 6 da PI a RU - Prof. Amato Amati ed. Vallardi - Milano 1869

Pagina 312

POGGIO BERNI. — Comune nell'Emilia, prov. di Forlì, circond. di Rimini, mand. di Sant'Arcangelo di Romagna.
Comprende le frazioni seguenti: Camerano, Sant'Andrea, San Bartolomeo di Trebbio, e Santa Maria di Camerano.
Ha una superficie di 1019 ettari.
La sua popolazione di fatto, secondo il censimento del 1861, contava abitanti 1339..........
Il suo territorio si stende in colle ed in piano: vien percorso dal Luso e dalla Marecchia: il suolo è fertile e viene coltivato specialmente a grano, grano turco e vino......
Poggio Berni è di origine molto antica: fu governato dai conti, poi duchi d'Urbino, fin dai primi tempi della loro potenza, i quali lo tennero fino all'estinzione della loro famiglia, nel 1651. In seguito v'ebbero giurisdizione i granduchi di Toscana, i quali nel 1765 per scudi 500,000 lo venderono con altri beni allodiali a papa Clemente XIII.  


Dizionario topografico dei comuni d'Italia - Attilio Zuccagni Orlandini ed. soc. editrice Firenze 1861

Pagina 790

Poggio di Berni (Marche). Prov. di Forlì ; circond. di Rimini ; mand. di S. Arcangelo. Sovra uno degli ultimi colli che si appoggiano agli Appennini, sorge questo capoluogo, bagnato alle falde dal fiume Luso e dal Marecchia. Assai antica ne è l'origine. Popol. 1342.

Segnala a un amico busta
© www.appenninoromagnolo.it 2003-2019
Torna su