Home
Predappio

Predappio - dintorni

san cassianoPieve di San Cassiano in Pennino
Posizione N 44° 5' 23.85" E 11° 58' 43.61"

A monte del paese, girare subito dopo il piazzale di sosta del cimitero.
E' una fra le più antiche chiese della Romagna.
Costruita nei secoli X - XI, più volte danneggiata da terremoti ed in parte restaurata, completamente riedificata nel 1934 in stile neoromanico, riutilizzando il materiale superstite.
Dell'antica chiesa resta solo l'abside, la cripta e le fondamenta.
Dichiarata monumento nazionale.

Rocca d' Elmici (mt. 204)
Posizione N 44°6' 58 " E 11° 58' 22 "
posta su un'altura a valle di Predappio (al termine del paese prendere deviazione a sinistra non segnalata - Via d'Elmici), in circa 1 Km di strada sterrata e in forte salita si giunge ai ruderi della Rocca.
Provenendo da valle indicazione turistica sulla statale.

L'antico Castrum Elmizie è documentato fin dal 900 come appartenente alla famiglia De Calboli. Fu lungamente conteso dalle nobili famiglie locali, fra le quali rammentiamo gli Ordelaffi (1304), i Calboli (1313) i Sassoni di Cesena (1369) poi ancora gli Ordelaffi dal 1433.
La fortificazione fu opera di Pino degli Ordelaffi nel 1471.
Assoggettato alla Stato della Chiesa dal 1535, e privato di funzioni militari, perse di importanza. I Secoli successivi, l'abbandono e l'incuria hanno tramandato a noi pochi ruderi (parti della cinta muraria) invasi dalla vegetazione.

Solfatara

sulla strada che collega Predappio a Predappio alta, deviazione verso la solfatara (antica miniera di zolfo chiusa nel 1950 ed attualmente utilizzata nel periodo natalizio per allestirvi una rassegna di presepi)

SANTAGOSTINOChiesa di S. Agostino
Posizione N 44° 7' 45 " E 11°58' 34 "

in località Trivella, a 3 Km da Predappio, verso Forlì, sulla destra.
Costruzione romanica del XII secolo

Apre per visita i sabati:28 Luglio, 4, 11, 18 e 25 Agosto 2007 dalle 16,00 alle 18,30.
Per info parroco di Fiumana don Carlo Camporesi tel. 0543 940100

Villa Pandolfa
Posizione N 44°8' 10" E 11°58' 41"

Procedendo verso Forlì, poco prima della frazione di Fiumana, sulla sinistra si trova la suntuosa Villa Pandolfa. Oggi sede di un'azienda agricola e circondata da vigneti.
Deve il suo nome a Pandolfo Malatesta che nel 1442 vi stabilì il suo quartier generale in occasione dell'assedio al castello di Fiumana.

rocca caminateRocca delle Caminate mt 380
posizione N 44°6'58" E 12°0'0"

dalla via principale del paese, seguendo le indicazioni per Meldola, si giunge in 4 Km di ascesa e 18 tornanti, alla Rocca.

Costruita nel 1927 sulle macerie di antichi castelli e torri di avvistamento e donata a Benito Mussolini che la utilizzava come residenza estiva.
Chiusa da alte mura, non è visitabile. Consentite solo visite guidate al parco.

Posizionata su di un colle dal quale si possono dominare le valli del Rabbi e del Bidente, la sua torre (Rondinaia) è alta 20 metri.

approfondimento Rocca della Caminate

 

mirabelloMonte Mirabello
Posizione N 44° 4' 33 " E 11°55' 42"

Raggiungere Predappio alta, poi proseguire verso monte seguendo le indicazioni stradali.
21,4 Km altamente suggestivi che passando da crinale in crinale attraversano piccole valli interne scarsamente popolate
Lungo il percorso grande varietà di panorami, dall'Appennino, alle dolci colline Romagnole coltivate, ed infine sulla pianura Forlivese e, se il cielo è terso sulla riviera e sull'Adriatico.

 

Segnala a un amico busta
© www.appenninoromagnolo.it 2003-2019
Torna su