Home
San Clemente

San Clemente - cenni storici

Le prime notìzie di San Clemente risalgono al 962, anno in cui Ottone I, Sacro Romano Imperatore, ne fece dono ai Conti Carpegna.
Fu poi conquistata dai Malatesta che governarono quasi ininterrottamente fino fino al 1504, anno in cui il paese cadde sotto il dominio dei veneziani.
Nel 1508 fu ceduto allo Stato Pontificio e da questi assegnato al Comune di Rimini.
Nei secoli seguenti si accese una forte rivalità con i vicini borghi di Saludecio e Montefiore per il controllo dei mercati e del "guado di Morciano".
Miscellanea storica

Corografia d'Italia Gran Dizionario vol. III - Massimo Fabi ed. Francesco Pagnoni Milano 1854

Pagina 2196

S. CLEMENTE. Villaggio negli Stati Pontificj, distretto di Rimini, legazione di Forlì; conta 450 abitanti.
Sta in suolo ubertoso, a 10 miglia circa da Forlì.


Dizionario Corografico dell'Italia - Vol. 7 áS - Prof. Amato Amati ed. Vallardi - Milano 1869

Pagina 1115

S. CLEMENTE. — Comune nell'Emilia, prov. di Forlì, circond. di Rimini, mand. di Coriano. 
Comprende le frazioni seguenti : Castel Leale, S. Andrea Casale, S. Croce del Moscolo, S. Maria di Cellabate, S. Savino di Agello.
Ha una superficie di 1970 ettari. 
La sua popolazione di fatto, secondo il censimento del 1861, contava abitanti 2603 .....
Il suo territorio si stende in collina ed è molto ferace. Vi si raccolgono granaglie e nella parte posta in collina si coltivano viti, che danno un buon vino.
...... Il capoluogo è una piccola terra ricinta di mura e situata a 16 chilometri e 1/2 da Rimini e 4 a greco da Coriano. Diverse strade comunali lo mettono in comunicazione colle vicine terre.


Dizionario topografico dei comuni d'Italia - Attilio Zuccagni Orlandini ed. soc. editrice Firenze 1861

Pagina 881

S. Clemente (Emilia). Prov.di Forlì; circond. di Rimini ; mand. di Coriano. Giace in territorio ubertoso e a 10 miglia circa da Forlì, questo capoluogo comunitativo. Popol. 3902.

Segnala a un amico busta
© www.appenninoromagnolo.it 2003-2019
Torna su