Home
Sarsina

Sarsina - dintorni

CalbanoCalbano
Posizione N 43° 55' 22 " E 12°8' 24"

Frazione posta a 1,5 Km sulla provinciale 128 (direzione Ranchio).
Piccolo nucleo di case di origine medioevale a tutt'oggi abitato, due torri di difesa e una piccola chiesa dedicata a S. Antonio.

Arena PlautinaArena Plautina
Posizione N 43° 55' 23" E 12°8' 21"

Nella frazione di Calbano (vedi sopra) realizzata all'aperto sfruttando un'alveo naturale, dispone di circa 1100 posti tutti con buona visibilità ed acustica.

RanchioRanchio
Posizione N 43° 58' 8 " E 12°4' 50"

frazione di Sarsina posta nella vallata del Borello - Km 17,5 dal capoluogo seguendo la provinciale 128 - già antico castello in epoca medioevale, interessante il piccolo borgo antico.

Marmitte dei gigantiMarmitte dei giganti
Posizione N 43° 54' 57 " E 12°8' 26"

proseguendo sulla statale verso monte, usciti dall'abitato in prossimità di un ponticello cartello turistico con l'indicazione di due percorsi (5 e 15 minuti) per osservare questo bellissimo fenomeno naturale erosivo formato sulla pietra arenaria dalle acque dei torrenti Lagaccio e Molinello.

Montepetra
Posizione N 43° 55' 52" E 12°11' 31"
(frazione di Sogliano)

Percorrendo la Statale verso Mercato Saraceno, poco dopo l'abitato di Sorbano, troviamo la frazione "Montepetra bassa". Prendere deviazione per Montepetra (sulla destra subito dopo un ponte).

Dopo pochi metri sulla destra ha inizio un facile sentiero di 350 metri che conduce al luogo dove l'8 aprile 1563 la Madonna apparve ad una pastorella mura e sorda guarendola.
Lungo in sentiero è stata allestita una interessante mostra di antichi utensili.


Proseguendo per la strada che si "inerpica" a Montepetra possiamo ammirare stupendi panorami sull'intera valle del Savio.
Giunti in prossimità di Montepetra, piccolo borgo arroccato su uno sperone, la vista spazia sulla valle del'Uso e all'orizzonte è facile riconoscere Perticara con la sua caratteristica rupe.

MontepetraMontepetra

Strada per Tavolicci

Formazioni al Km 5,3 della strada che porta a Tavolicci (vedi sotto)- La particolarità di queste formazioni è nel colore rossastro dello strato marnoso (normalmente in zona è grigio) e nella quasi perpendicolarità dell'inclinazione rispetto al terreno.


Marnoso arenacee
Marnoso arenacee

TavolicciTavolicci (Verghereto)
la casa dell'eccidio
Posizione N 43° 50' 22" E 12°8' 9"

Seguire la statale in direzione Bagno di Romagna - dopo pochi chilometri deviazione segnalata sulla sinistra.
Si percorre questa strada per 13 Km circa, poco prima dell'abitato di Tavolicci deviazione poco evidente sulla sinistra (casa eccidio).

In questo luogo il 22 luglio del 1944 una squadra di polizia italo-tedesca uccise barbaramente vecchi, invalidi, donne e bambini.

Lago di QuartoLago di Quarto
Posizione N 43° 53' 25 " E 12°5' 9"

Il lago si formò a causa di una gigantesca frana che nel 1812 chiuse il corso dei fiumi Para e Savio per alcuni anni.
Dal 1925 è stato dotato di chiuse per poter alimentare una centrale idroelettrica.
Soggetto a progressivo interramento, oggi è ridotto a..."un quarto" delle sue dimensioni iniziali.

Sulla chiusa transita la strada per Para-Mazzi, appena oltrepassato il coronamento della diga sulla destra è stato realizzato un piccolo parco fluviale attrezzato con braciere e tavoli.

Para - Molini della Para
Posizione N 43° 51' 18 " E 12°05'32"

Para

Si raggiunge dalla frazione di Quarto transitando sulla chiusa della diga e percorrendo la strada per "Para - Mazzi - Alfero" per circa 8 Km.
Percorso panoramico che nel tratto iniziale costeggia il lago in sponda destra, per poi proseguire a mezza costa e su crinale in ambiente agreste.
Piccola frazione posta alla confluenza di tre torrenti, il Para, l'Alferello e il Rio.
In posizione isolata il piccolo nucleo addossato ad un ponte presenta caratteristiche interessanti per i vecchi edifici ancora presenti ed in maggior parte sapientemente ristrutturati.

Castel d'AlferoCastel d'Alfero
Posizione N 43° 50' 49" E 12° 3' 44"

(E45 fino a San Piero poi dal centro del paese deviazione a sinistra segnalata) giunti all'abitato di Alfero prendere in direzione Donicilio, percorso circa 1,5 Km ci troviamo all'antico borgo.

Documentato dal 1216, ha conservato il suo aspetto tipicamente medioevale nonostante le avverse vicissitudini dovute al tempo e ..... agli uomini.

pieve di RivoschioPieve di Rivoschio
Posizione N 44° 0' 5 " E 12° 4' 6"

Dalla frazione San Romano (strada provinciale del Borello) prendere deviazione sulla destra segnalata.
Piccolo nucleo abitato arroccato a 457 metri s.l.m nelle prime colline Forlivesi/Cesenati.
Interessante parrocchiale.

Segnala a un amico busta
© www.appenninoromagnolo.it 2003-2019
Torna su