Home
Sogliano

Sogliano - dintorni

Pietra dell'Uso
Posizione N 43° 57' 49" E 12° 16' 43"

( a 8 Km dal capoluogo)
Da Sogliano prendere in direzione Novafeltria, poco dopo la frazione Ponte d'Uso prendere deviazione a sinistra direzione Montetiffi, risalendo la valle dell'Uso.

Giunti in frazione Pietra dell'Uso, prendere deviazione a destra che in breve conduce alla Chiesa della Natività di Maria, posta in posizione dominante rispetto alla valle sottostante.

Edificio sorto sui resti di un fortilizio e di una torre di avvistamento medioevali, causa lo spopolamento della valle è stata abbandonata da anni.

Originale la costruzione a ridosso di una roccia, dalla quale sembra emergere il bel campanile del XVII secolo.

Sogliano
Sogliano
Sogliano

San Benedetto in Vernano
Posizione N 43° 57' 53 " E 12° 15' 47"

Subito dopo aver oltrepassato l'abitato di Pietra dell'Uso (vedi sopra) una deviazione sulla destra, dopo aver oltrepassato un guado sul fiume Uso, ci conduce in un paio di chilometri di strada bianca, alla chiesetta di San Benedetto in Vernano.
Risalente al XII secolo, è stata recentemente ristrutturata.
Attiguo un fabbricato anch'esso ristrutturato, ad uso agriturismo (Le antiche querce).

Montetiffi
Posizione N 43° 57' 6 " E 12° 16' 30"
a circa 6 Km da Pietra dell'Uso

Antico borgo medioevale, forse anche insediamento romano, quasi "appollaiato" su di una roccia che che domina l'intera valle.
Sulla cima dello sperone si scorge anche da lontano l' Abbazia Benedettina di San Leonardo (secolo XI).

Dell'antico edificio oggi restano la chiesa, affiancata da una massiccia torre campanaria. Si tratta di uno dei più importanti monumenti romanici presenti in Romagna, costruita in pietra concia e fondata direttamente sulla roccia.
Impareggiabile il panorama che si può ammirare, che spazia su valli e vallette immerse in un paesaggio al tempo stesso selvatico, dolce e coltivato.

 

Sogliano
Sogliano

Museo Agostino Venanzio Reali - Montetiffi

Nei locali della canonica abbaziale di Montetiffi è stato inaugurato nel 2004 un museo dedicato a padre Venanzio (Agostino Reali 1931-1994) poeta, traduttore dall'ebraico di salmi, pittore e scultore. Superiore provinciale dei frati Cappuccini bolognesi-romagnoli, uomo semplice ma di grande cultura, è sempre rimasto legato alla sua terra natale. Riposa nel piccolo cimitero di Montetiffi.


cartolina del museo

Nei locali museali, recentemente ristrutturati, esposizione di ritratti e bozzetti, terrecotte raffiguranti personaggi e scene della Natività.

Nelle cantine è in fase di allestimento una mostra di teglie in terracotta dipinte e di teli stampati.
Interessanti alcuni utensili tipici della zona fra cui il tornio per modellare le teglie ed un'antica "spaccasassi".

Visite gratuite - orario invernale
sabato dalle ore 15 alle ore 18 domenica dalle ore 14,30 alle ore 18,30

Ponte Romano e Mulino Tornani
Posizione N 43° 56' 54" E 12° 16' 43"

Da Montetiffi percorrere circa 1 chilometro verso Novafeltria, poi prendere deviazione a sinistra (segnale turistico), giunti al fondovalle si attraversa il torrente Uso su un guado, parcheggiare e seguire sterrata che in poco più di 500 metri conduce al ponte.

 

Manufatto di origine medievale, recentemente restaurato.
L'itinerario che scavalcava il torrente in questo punto era già utilizzato in epoca romana.
Nei pressi del ponte i ruderi dell'antico mulino Tornani, anch'esso di origine medievale.

Sogliano
Sogliano
Sogliano
Torrente Uso nei pressi del ponte romano

Montepetra
Posizione N 43° 55' 52" E 12°11' 31"
(a 18 Km dal capoluogo)

Si può raggiungere seguendo le indicazioni per Perticara, poi prima della frazione di Savignano di Rigo prendendo una deviazione segnalata sulla destra.
Oppure percorrendo da Cesena la superstrada E45 fino all'uscita di Monte Castello, seguire poi la Statale in direzione Sarsina, e all'altezza di "Montepetra bassa" deviazione per Montepetra (sulla sinistra subito prima di un ponte).
Seguendo questa seconda alternativa, una volta imboccata la strada per Montepetra, dopo pochi metri sulla destra ha inizio un facile sentiero di 350 metri che conduce al luogo dove l'8 aprile 1563 la Madonna apparve ad una pastorella muta e sorda guarendola.
Lungo il sentiero è stata allestita una interessante mostra di antichi utensili.
Proseguendo per la strada che si "inerpica" a Montepetra possiamo ammirare stupendi panorami sull'intera valle del Savio.
Giunti in prossimità di Montepetra, piccolo borgo arroccato su uno sperone, la vista spazia sulla valle dell'Uso e all'orizzonte è facile riconoscere Perticara con la sua caratteristica rupe.

Sogliano
Sogliano
Sogliano

Santuario Madonna del Farneto
"il mare visto dalle nuvole"
Posizione N 44° 1' 33 " E 12°16' 37"

Da Sogliano procedere in direzione Roncofreddo, fino alla frazione Santa Paola.
Qui prendere deviazione sulla sinistra seguendo le indicazioni Ciola Araldi - Sorgente del Rubicone
Dopo pochi chilometri ulteriore deviazione sulla sinistra con indicazioni Agriturismo del Farneto.

Piccolo edificio ecclesiastico del XVII secolo, restaurato nel 1996.La denominazione deriva quasi sicuramente dal vicino boschetto di farnie (querce).
A lato della chiesa l'agriturismo il Farneto.
Situata in posizione panoramica, ben visibile dal mare antistante Cesenatico, nell'antichità vicino alla chiesa venivano accesi fuochi per guidare i marinai dell'Adriatico nelle sere buie e tempestose.
Era un importante punto di riferimento per i marinai, che almeno una volta all'anno si recavano in pellegrinaggio alla chiesa per festeggiare la Vergine.

Segnala a un amico busta
© www.appenninoromagnolo.it 2003-2019
Torna su