VERUCCHIO

Comune della valle del Marecchia
Altezza sul mare metri 330

Comunità Montana Valle del Marecchia

Frazioni: Bonina, Brocchi, Bruciato, Cantelli, Case Montirone, Case Pellicioni, Pieve Corena, Ponte Verucchio, Villa Verucchio 

Superficie territorio comunale 27,40 Kmq

c.a.p. 47826
prefisso telefonico 0541
codice catastale L797

Verucchio

Distanze:
dalla Via Emilia (Rimini) Km 18
Posizione N 43° 59' 00 " E 12° 25' 17 "
Indicazioni stradali

 

Castrum Veruculi patria e culla dei Malatesta
Il toponimo sembra derivare da "verruca" (prominenza) ovvero da "veruclum" (sperone, spuntone) in quanto posto su uno sperone roccioso che domina la Valmarecchia

Abitanti Verucchiesi
Patrono 11 novembre San Martino

Bandiera arancione - marchio di qualità turistico ambientale del Touring Club Italiano assegnato per:

Efficienza del servizio di informazioni turistiche, grazie ad un ufficio dedicato, accogliente e ben fornito. Il centro storico si presenta omogeneo, armonico e ben conservato e la segnaletica di indicazione per i principali attrattori è efficiente. Il borgo è anche inserito all'interno di un circuito di visita che comprende anche la vicina San Leo, anch'essa Bandiera arancione.

Verucchio - la cittadina

Rocca Malatestiana

Detta anche la Rocca del Sasso.
Complesso di edifici di varie epoche, edificato nel punto più alto del paese, fortezza imponente e imprendibile costruita fra il 1212 e il 1312 dalla potente famiglia dei Malatesta.
Ampliata e modificata da Sigismondo Pandolfo Malatesta nel 1449.
I questa rocca nacque il Mastin Vecchio, capostipite dei Malatesta e ricordato da Dante nella Divina Commedia.
(E 'l mastin vecchio e 'l nuovo da Verrucchio , che fecer di Montagna il mal governo, là dove soglion fan d'i denti succhio.)
L'interno è visitabile previo pagamento di un biglietto.

approfondimento rocca Malatestiana

Verucchio
porta 1' cinta muraria
Verucchio
accesso al castello
Verucchio
Rocca Malatestiana
verucchio
terrazzo
comune
Piazza Malatesta e Palazzo Comunale

Il centro di Verucchio, sulla piazza si affacciano alcuni interessanti palazzi, fra cui il palazzo comunale, riedificato nel 1895 al posto del preesistente detto "Ripa" andato distrutto.

chiesacollegiata
Chiesa della Collegiata

Edificio costruito negli anni 1864-1874 in stile neoclassico e progettata da Antonio Tondini - dedicata a San Martino e San Francesco.

All'interno: Crocefisso ligneo veneziano dipinto da Nicolò di Pietro, del 1404; Tela del Centino (Giovan Battista Magli),metà del 1600, raffigurante S. Martino che dona il mantello al povero.
torr_mura_sgiorgio
Torrione mura San Giorgio

Torre a filo della cinta muraria Malatestiana risalente al XIV secolo

torrione1
Bastione

Torre ad angolo della prima cinta muraria, risalente al XIV secolo, restaurato nel 1960

portapassarello
Porta di Passarello

Risale al 1449, demolita in parte nel 1954, e ricostruita nel 2001.

santachiara
Monastero di Santa Chiara

Nei pressi della porta Passarello

Costruito nel XVII secolo sulla preesistente rocca del Passarello, ora convento di clausura delle Monache Benedettine.
L'edificio che fu residenza dei Malatesta, ancora in gran parte presenta le caratteristiche dell'antico castello.

fonte
Fonte e pozzo Malatestiani

secolo XV recuperata e restaurata nel 2001/2002

|| Home Comune || Dintorni || Storia curiosità || Foto Tour|| Toponimi|| Territorio ||