Utente non registrato

scheda n. 1608 letta 45 volte

Castello di San Cassiano

Comune : Brisighella
Tipo : ruderi di castello/fortezza
Altezza mt. : 330
Coordinate WGS84: 44 09' 02" N , 11 41' 11" E
Toponimo nell'arco di
notizie : ruderi di castello e torre
Possesso dei Fantolini, castrum Sancti Cassiani nel 1292 venne difeso da Alessandro di Romena, marito di Caterina Fantolini, dall'assalto di Maghinardo Pagani che lo espugnò e lo demolì.
Ricostruito nel 1321 da Francesco Manfredi, nel 1368 si arrese alle truppe pontificie condotte dall'Anglico, ma nel 1370 era in possesso dei Manfredi di Marradi ai quali lo tolsero i Manfredi di Faenza l'anno seguente.
Nel 1413 Giovanni XXIII lo concesse a Ludovico Manfredi, ma nel 1432 se ne impossessò Galeazzo Manfredi, restò sotto il dominio faentino sino all'occupazione dei Veneziani, avvenuta nel 1504, condotti da Dionisi Naldi.
Due anni dopo la Repubblica veneta lo fece demolire per sempre.
Sul suggestivo colle che sovrasta S.Cassiano e l'antico Passo delle Pendici, dal quale nel 1527 tentò di passare Carlo di Borbone per recarsi a Roma, resta il rudere di una torre.
(da Rocche e Castelli di Romagna di AA.vv.)
Percorso/distanze : si trova sul sentiero n°1 dell'UOEI di Faenza che va da San Cassiano a Monte Colombo.
foto/descrizione :



castello san Cassiano
foto e segnalazione inviate da http://tracceinappennino.blogspot.com e qui riprodotte su segnalazione dell'autore