Home
 
Paesi & Paesaggi
Itinerari
Foto Album
Tempo Libero
Info



lucchetto
Valli Romagnole

Valle del Montone

Il Fiume Montone nasce dall'Alpe di San Benedetto presso il Passo del Muraglione e confluisce nei pressi di Ravenna, dopo un percorso di circa
76 Km, nel Fiume Ronco formando i Fiumi Uniti.

Il suo corso è accompagnato dalla strada di fondovalle SS 67 Tosco Romagnola
I principali centri che si incontrano scendendo la vallata sono:

La vallata si risale partendo da Forlì - Via Firenze (seguire le indicazioni per Castrocaro - Firenze) percorrendo la SS 67
In 12 Km pianeggianti si raggiunge i primi centri Terra del Sole (antica cittadina medicea) e Castrocaro - centro termale posto a 68 mt slm, ma già circondato dai primi rilievi. La vallata principale, come le piccole valli laterali, sono coltivate principalmente a granaglie.
Proseguendo sulla Statale si raggiunge velocemente in circa 8 Km l'abitato di Dovadola (mt 140 slm), l'antica Rocca dei Guidi posta all'inizio del paese sembra quasi controllare l'accesso ai due "guadi" sul corso del Montone.
Già dall'accesso al paese con ponte a "doppia curva" la strada diviene più tortuosa, e la valle inizia a restringersi.
Proseguendo lungo la valle, in 7 Km si raggiunge Rocca San Casciano (210 mt slm) importante centro industriale/agricolo della valle, dal quale partono importanti collegamenti diretti per le vallate del Rabbi e del Tramazzo (Tredozio, Modigliana, Predappio e Strada San Zeno).
La statale prosegue seguendo il corso del fiume Montone, a volte vicino ed altre volte incassato in strette gole, e in 6,5 Km raggiunge Portico di Romagna (mt 309 slm) paese che ha mantenuto intatto il suo centro storico, degradante verso il fiume.


Valle del Montone a Bocconi
.

Valle del Montone a Rocca San Casciano

Quasi quattro chilometri per raggiungere l'abitato di Bocconi, e ci restano circa 7 chilometri per giungere a San Benedetto in Alpe, ultimo centro abitato prima del valico, posto a 495 mt slm e punto di partenza per raggiungere la famosa cascata dell'Acquacheta (ricordata da Dante nella Divina Commedia)

Gli ultimi 9 Km di strada impegnativa e nel tratto finale con tornanti, ci consentono di valicare l'Alpe di San Benedetto al Passo del Muraglione (mt. 907) parte terminale della valle e crinale principale dell'Appennino.

Passo Muraglione

Divina Commedia - Inferno canto XVI (94-102)

Come quel fiume c'ha proprio cammino
prima dal Monte Viso 'nver' levante,
da la sinistra costa d'Apennino,

che si chiama Acquacheta suso, avante
che si divalli giù nel basso letto,
e a Forlì di quel nome è vacante,

rimbomba là sovra San Benedetto
de l'Alpe per cadere ad una scesa
ove dovea per mille esser recetto;

foto tour
Segnala a un amico busta
© www.appenninoromagnolo.it 2003-2018
Torna su